primo ciak per il film “almost dead”

La notte del 28 settembre 2015, sono iniziate a Catania le riprese del nuovo film scritto da Davide Chiara per la regia di Giorgio Bruno, ALMOST DEAD, (ex titolo HOPE) un drama-horror dal respiro internazionale e girato in lingua inglese.
Su soggetto dello stesso regista (tornato finalmente alla regia dopo “Nero Infinito” grazie all’esperienza maturata in questi anni come produttore), Davide Chiara e Daniele Pace hanno lavorato su una sceneggiatura che racconta la corsa contro il tempo di una donna, il cui nome è appunto Hope, risvegliatasi priva di memoria all’interno della propria auto in mezzo a un bosco. La macchina, in apparenza un luogo dal quale fuggire poiché inservibile a causa di un incidente stradale, diventa ben presto l’unico rifugio della donna. Hope scopre di essere circondata da una violenta orda di esseri umani infettati da un virus sconosciuto.
Il vero nemico che la donna si trova ad affrontare, però, è il dramma che vive interiormente. Il suo senso di colpa, la ricerca di una redenzione, ma soprattutto di qualcosa che – in un mondo ormai distrutto da un’epidemia inarrestabile – sembra quasi essere svanito: la speranza.